Un viaggio tra le bellezze storiche e artistiche della Grecia

La Grecia è un paese molto vasto, dove le bellezze naturali ed artistiche sono nascoste in ogni angolo. Inoltre è un paese affascinante, patria della filosofia, della mitologia e culla della cultura.

Una vacanza in Grecia significa conciliare avventura, storia e natura. Le prime forme di civiltà sono nate proprio nell’antica Grecia, da cui anche l’Italia è stata fortemente influenzata nel corso dei secoli. 

Se siete incuriositi da questo bellissimo territorio e volete vivere una vacanza all’insegna del divertimento, ma anche alla scoperta di fantastici luoghi, vi proponiamo di visitare alcune località note.

Come punto di partenza è consigliabile Atene, capitale della Grecia ed epicentro di tutta la storia ellenica. Il centro cittadino è molto caotico e stona con la pace e la tranquillità che invece si può trovare sull’acropoli di Atene, dove sorge il Partenone, uno degli edifici più antichi ed importanti del patrimonio mondiale. Il secondo ed il terzo giorno possono essere dedicati alla visita delle bellissime Cicladi, arcipelago di circa 220 isole del mare Egeo, raggiungibili facilmente da Atene. Tra le più importanti Mykonos e Nasso.

La prima delle tre, Mykonos, è oggi riconosciuta tra le più grandi capitali del divertimento notturno in cui, potrete farvi rapire dalla movida caratteristica di queste parti.

Una volta giunti a Nasso potrete invece durante il periodo estivo, surfare sulle onde di questo mare cristallino. Se avete deciso di passare un fine settimana più lungo ad Atene, oltre alla mete imperdibili, potrete continuare ad immergervi nella storia antica greca visitando il museo dell’arte Cicladica, ospitato in una villa nel cuore di Atene vicino a piazza Kolonaki, proseguire poi verso il Museo Bizantino e Cristiano, uno dei più importanti a livello internazionale su arte e cultura dell’età bizantina e post-bizantina con una collezione di più di 25 mila oggetti.

Da qui potete recarvi alla Galleria nazionale dove sono ospitati più di 20 mila oggetti d’arte tra dipinti, sculture, incisioni, coprendo un periodo che va dal periodo post-bizantino fino al giorno d’oggi. Dispone inoltre di una notevole collezione di dipinti dell’Europa occidentale.

Per coloro che non desiderano visitare i numerosi musei presenti ad Atene, possono lasciarsi affascinare dall’elegante zona commerciale di Kolonaki molto amata per lo shopping da ateniesi e non.

Al tramonto invece  potete ammirare Atene e l’Acropoli dalla collina del Licabetto, un polmone verde nel cuore della città raggiungibile grazie alla funicolare, solo 3 minuti di viaggio, ma anche in macchina o a piedi, in questo caso vi aspetta una passeggiata di 35 minuti.

In cima alla collina, la più alta di Atene, si trova anche una moderno anfiteatro da 3 mila posti dove nel corso dell’anno vengono messi in scena concerti, eventi culturali e opere teatrali.

Il quarto giorno potete avventurarvi fuori d’Atene e raggiungere capo Sounion, sulla punta estrema della penisola dell’Attica, dove si trova il tempio dorico di Poseidone. A solo un’ora di macchina dal cuore cosmopolita e pulsante della Grecia potete trovare questo luogo magico e tranquillo capace di offrire uno dei più bei tramonti ellenici al pari di Santorini. Il resto lo farà il tempio che con la sua magnifica vista sul mar Egeo vi regalerà delle stupende sensazioni.

Articolo scritto da Elvira Guglielmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *