Toscana…la Panzanella

bowl of Panzanella bread salad on a white backgroundLa Panzanella è un piatto freddo tipico dell’Italia Centrale, amato e consumato da molti secoli. Esso è a base di pane toscano raffermo inumidito. L’origine del termine potrebbe provenire dall’unione di pane e zanella (cioè zuppiera) o semplicemente da Panzana, come in origine veniva chiamata la pappa.

Vi sono diverse ipotesi sull’origine di questo piatto. Alcuni ritengono che l’origine della Panzanella vada rintracciata nell’abitudine dei contadini a bagnare il pane secco, per poi condirlo con le verdure disponibili nell’orto. Altri, invece, pensano che la Panzanella sia nata a bordo delle barche da pesca. Pare, infatti, che i marinai utilizzassero l’acqua di mare per bagnare il pane raffermo e che poi lo consumassero insieme a verdure e ortaggi.PANZANELLA

Nonostante le sue umili origini, la panzanella nel corso dei secoli ha incantato poeti, pittori e personaggi importanti della società. Un esempio di ciò è dato da una poesia del Bronzino, pittore del manierismo fiorentino alla corte de’ Medici nel XVI secolo che afferma: “ chi vuol trapassar sopra le stelle di melodia v’aggiunga olio e aceto en’tinga il pane e mangi a crepapelle. Una insalata di cipolla trita colla porcellana e cetriuoli vince ogni altro piacer di questa vita.”

Inoltre in una versione simile alla classica Panzanella, il così detto “pan lavato”, sembra essere già presente nelle citazioni del Boccaccio nel XIV secolo. Si tratta di un piatto umile, ma che delizia ancora oggi i nostri palati, soprattutto durante il periodo estivo.decameron

 La ricetta originale prevede pane raffermo, cipolla rossa, basilico, il tutto condito con olio, aceto e sale. In Toscana e in Umbria il pane viene lasciato a bagno in acqua e poi strizzato fino a sbriciolarlo e spezzettarlo per mescolarlo agli altri ingredienti; nelle Marche le fette di pane raffermo vengono bagnate ma non sbriciolate e gli altri ingredienti posti sopra come si trattasse di una bruschetta. Se volete prepararla in queste giornate d’estate vi proponiamo la ricetta originale.panzanella-3-w400

Ingredienti per 4 persone

200 grammi di pane casalingo raffermo (da tagliare a fette, immergere in acqua fredda per dieci minuti, strizzare, sbriciolare e adagiare in una zuppiera) 

2 pomodori maturi 
1 cipolla rossa e 1 cetriolo (da aggiungere dopo averli sbucciati e tagliati a fette)

Preparazione:

Condire con olio e sale, mescolare il tutto e mettere in frigo. Al momento di servire la panzanella aggiungere un po’ d’aceto e guarnire  con qualche fogliolina di basilico.ricetta-panzanella-toscana

Esistono poi diverse varianti che prevedono l’aggiunta di sedano e insalata, oppure di prosciutto, acciughine, uovo sodo, capperi, formaggio, carote, radicchio, finocchio e tonno (la cosiddetta Panzanella del prete famosa in Garfagnana).

Articolo scritto da Elvira Guglielmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *