Bergamo … la leggenda della costola che pende dal soffitto

costola (1) mediterraneoIl Santuario della Natività della Beata Vergine  e la chiesa della Madonna Addolorata a Paladina, un comune nella provincia di Bergamo, in Lombardia, compongono il Santuario di Sombreno. Nel santuario dedicato alla Madonna è esposto un oggetto molto curioso legato sul soffitto. Esso è un’enorme costola di un’animale lunga 1.80.                                  Continue Reading

Spagna…Carlos Ruiz Zafòn

PSH1331021623PS4f55c737dc75bCarlos Ruiz Zafòn nasce a Barcellona il 25 settembre 1964. E’ uno degli scrittori spagnoli ancora in vita famoso in tutto il mondo. Vive dal 1993 a Los Angeles dove fa lo sceneggiatore e dal 2001, anno di pubblicazione del suo primo romanzo “L’ombra del vento” ha raggiunto un successo incredibile. Continue Reading

Corsica … i traghettatori di anime

8085190-12602709 In ogni cultura e in ogni epoca vi sono figure che collegano il mondo dei vivi con quello dei morti.

In Corsica esistono molte leggende di fate, stregoni, sciamani o maghi, chiamati Mazzeri, che svolgono appunto questo ruolo. Essi vengono anche chiamati “traghettatore di anime”, poiché è un essere umano normale di giorno, ma che di notte va a caccia di esseri strani.

La leggenda dice che durante la notte i Mazzeri vadano in giro uccidendo animali. La cosa strana è che sul muso degli animali che vengono uccisi compaiono i visi di coloro che di lì a poco moriranno.

Continue Reading

Montebello di Torriana … Castello di Azzurrina

montebello_07Il castello di Montebello di Torriana , in provincia di Rimini , nulla ha da invidiare ai manieri scozzesi in materia di fantasmi.
La struttura, restaurata nel 1989 ad opera della famiglia Guidi che la possiede e la abita dal 1463, offre uno scorcio spettacolare sul crinale sopra l’antica Scorticata, ribattezzata Torriana per volontà di Mussolini nel 1938.
la struttura si compone del Palazzo signorile, di epoca rinascimentale, e la rocca, ovvero la parte più antica della struttura militare difensiva. L’insediamento originario è di origine romana del III sec. A.c., denominato Mons belli, monte della guerra e da qui Montebello. Continue Reading