Saranda…la perla dell’Albania

Ancora indecisi su dove trascorrere le vostre vacanze? Un’ottima meta da esplorare è Saranda, un importante centro turistico della costa meridionale albanese.

Questa cittadina è divenuta ormai una località che attira molti turisti sia albanesi che stranieri, merito delle bellissime spiagge e dell’atmosfera di relax, ma niente paura perché è considerata come la più vivace città dell’Albania, con ristoranti, locali e discoteche aperte soprattutto nel periodo estivo, quindi sarà impossibile annoiarsi.
Continue Reading

Hvar, l’isola che profuma di lavada

La Croazia è uno scrigno di meraviglie e annovera nel suo prezioso patrimonio una delle dieci isole più belle del mondo, Hvar, l’isola dalmata dai dolci pendii collinari che profumano di lavanda.
L’isola è facilmente raggiungibile in traghetto da Spalato o da Drenik. Le corse partono dai porti dalmati, conducono all’approdo di Stari Grad e da lì, con gli autobus o le auto a noleggio, è possibile raggiungere ed esplorare tutti i 68 km di lunghezza dell’isola. Da Spalato, inoltre, dal qualche anno, partono pure gli idrovolanti che impiegano solo 15 minuti per raggiungere Hvar.

Continue Reading

Croazia…Scampi alla busara

Tra i piatti tipici di Trieste vi sono sicuramente gli scampi alla busara. Ma pochi sanno invece che questa zuppa di crostacei con vino e sugo di pomodoro arriva in realtà dalla città di Fiume, in Croazia. Questo piatto nel corso degli anni è diventato ormai parte integrante della cucina triestina e della tradizione gastronomica di tutto l’alto Adriatico. Continue Reading

Corfù e il rifugio di Sissi: l’Achilleion

Achilleion 11861.La giovane Imperatrice d’Austria, l’atletica Sissi, è gravemente malata e i dottori temono che la casa imperiale debba prepararsi al peggio. Nel tentativo disperato di scongiurare l’infausto evento, la giovane viene spedita lontana da Vienna e dal suo clima rigido, ma anche dal rigido cerimoniale di corte, dalla rigida Arciduchessa Sofia, dal dolore per la perdita di una figlia di appena due anni.

Lungo il viaggio per l’isola di Madeira, dove Sissi troverà un clima salubre e si riprenderà, l’Imperatrice sosta a Corfù, un’isola incantevole della quale si innamora tanto da volerci tornare molte volte nelle sue fughe da Vienna. Anni dopo, e dopo l’ennesimo duro colpo ovvero la morte del figlio Rodolfo, Elisabetta vi acquisterà addirittura una casa e la trasformerà nel Palazzo di Achille, l’Achilleion appunto, che la accoglierà spesso insieme alle figlie Gisella e Maria Valeria. Continue Reading