Spagna…la dolce corona dei Magi

corona 2Se i Magi venissero a trovarvi , cosa offrireste loro?

La soluzione è il Roscón de Reyes, la tipica ciambella spagnola, che ricorda le corone dei sapienti Magi, e si prepara il 5 gennaio, giusto in tempo per lasciarla sotto l’albero o innanzi al presepe , insieme a dolcetti vari e ciabatte calde per i millenari visitatori…

Ecco gli ingredienti:

130 gr di zucchero semolato, 2 uova di media grandezza, 600 gr farina00, 15 gr di lievito di birra fresco (secco 5 gr) , 1 arancia oltre alla scorza grattugiata di un’atra (attenzione che non sia trattata!)  , 100 gr di burro morbido, 220 gr di latte tiepido, un pizzico di sale.

Per il ripieno:

una sorpresa

Per decorare:

Zucchero a velo q.b. ,1 tuorlo d’uovo,2 cucchiai di panna fresca liquida ,15 gr  di frutta candita a piacere

Si procede sciogliendo il lievito di birra in poco latte.

Si lascia riposare e  intanto si montano le uova con lo zucchero , finchè non diventano un composto spumoso.

A parte, meglio in una planetaria, si mescola la farina setacciata, il lievito, il latte, il composto di uova, il sale e la scorza d’arancia, si impasta il tutto per un quarto d’ora.

Appena il composto avrà raggiunto una consistenza omogenea, aggiungerete il burro, un po’ per volta.

Successivamente, lavorate il vostro composto su una spianatoia per un paio di minuti, formate una palla e lasciatela lievitare in luogo asciutto e caldo  per circa 4 ore.

In seguito praticate con le mani un foro al centro dell’impasto, spennellatelo di uovo battuto e un cucchiaio di panna , aggiungete i canditi come decorazioni a motivo di gemme preziose, e  lasciate lievitare per altre due ore.

Appena vedrete raddoppiato il volume, infornate a 180° per 30 minuti.

Il dolce si conserva per tre- quattro giorni…ops, dimenticavo la sorpresa!!!

All’interno del dolce  gli spagnoli sono soliti nascondere un piccolo ninnolo per i bambini ed una fava…chi trova quest’ultima paga pegno!

corona 1

Articolo scritto da Carmen Carbonaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *