San Martino … castagne e vino!!!

san martinoL’estate di San Martino è strettamente legata alla leggenda del santo, vescovo di Tours nel IV secolo, che divise in due il suo mantello per donarlo a un povero mendicante nudo e freddoloso e il Signore per ricompensare il santo decise di donare qualche giorno di clima mite e temperato seppur ormai si andasse incontro alla stagione invernale.

A lui sono connessi tanti proverbi, usanze e tradizioni gastronomiche non solo in Italia ma anche in Europa.

“L’estate di San Martino dura tre giorni e un pochinino”.

Questa data è simbolicamente associata alla maturazione del vino nuovo e alla sua svinatura (da qui il proverbio “A San martino ogni mosto diventa vino”) quindi vengono stappate le bottiglie di vino nuovo per brindare e festeggiare tutti insieme ed è proprio in quest’occasione che molte cantine aprono le loro porte per le degustazioni.

A questa festa è legato anche un altro proverbio “s’ammazza lu porcu e si sazzia lu vino” perché proprio in questi giorni è tradizione ammazzare il maiale per fare prosciutti, salami e salsicce. Oltre alla carne di maiale e al vino, è tradizione mangiare le castagne e le classiche caldarroste, il pane casareccio con i salumi e le olive raccolte e conservate in salamoia, e ancora tanti dolci come i viscotta di San Martino abbagnati di Palermo, tipici biscotti dalla forma rotonda aromatizzati con semi di anice e gustati bagnati nel vino moscato. 

vino

  Vino novello

 

Caldarroste

  Caldarroste

 

Pane casareccio con salumi e olive

        Pane casareccio con salumi e olive

 

Viscotta di San Martino ai semi di anice

          Viscotta di San Martino ai semi di anice

 

Tricotto, biscotto croccante e friabile

    Tricotto, biscotto croccante e friabile

 

Rasco, pasta morbida inzuppata di liquore e farcita con crema o ricotta

Rasco, pasta morbida inzuppata di liquore e farcita con crema o ricotta

 

Biscotto decorato - pasta morbida, scavato e riempito di conserva, glassato e merlettato con zucchero e decorato con un cioccolatino e frangette d’argento

Biscotto decorato – pasta morbida, scavato e riempito di conserva, glassato e merlettato con zucchero e decorato con un cioccolatino e frangette d’argento


Buon San Martino a tutti!!!

Articolo scritto da Graziella La Rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *