Piemonte…Museo Egizio di Torino

tuthankhamun-egyptian-museumIl museo egizio è una delle maggiori attrazioni di Torino. E’ considerato il più importante al mondo dopo quello del Cairo. Questo museo ha una storia molto antica e fa riferimento ad un appassionato egittologo, Vitaliano Donati, che portò a Torino  numerosi reperti ritrovati negli scavi.                        

Dall’800 in poi, inizia una vera e propria passione per il collezionismo di reperti egizi, tanto che il direttore del museo avviò altre campagne di scavi in Egitto per acquisire nuovi reperti.

Il Museo è articolo in diversi piani e ambienti. Al piano ipogeo vi è Storia del Museo e la biglietteria; al piano terra invece si trova la Galleria dei Re e il Tempio di Ellesjia / Sala Nubiana; al primo piano è possibile visitare: Deir El Medina, Tomba di Kha, Galleria dei Sarcofagi, Papiroteca, Valle delle Regine, Epoca Tarda, Epoca Tolemaica, Epoca Romana e Tardoantica.Museo_Egizio_e_Galleria_sabauda,_Torino.j 2pg

Al secondo piano è possibile scoprire: l’Epoca Predinastica/ Antico Regno, Tomba degli Ignoti/ Tomba di Iti e Neferu, Medio Regno/ Nuovo Regno.museo egizio CCmichela mazzoli

All’interno è possibile ammirare circa 30.000 oggetti come mummie, papiri e tutto ciò che concerne l’Antico Egitto. Tra i reperti archeologici più importanti vi sono: la tomba di Kha e Merit, le statue della dee Iside- Sekmet e quella di Ramesse II, il Papiro delle miniere d’oro e quello regio e numerosi oggetti del corredo funerario.

Il Papiro regio è uno dei più importanti documenti storici della civiltà egizia, contenente l’elenco di tutti i Re, dalla fondazione al XVII.Museo_Egizio_e_Galleria_sabauda,_Torino

La tomba di Kha e Merit risale invece alla XVIII dinastia. Contiene il corredo funerario dei due coniugi. Kha fu l’architetto delle necropoli e si fece costruire questa tomba per ospitare se stesso e la moglie. Il sarcofago di Kha è ornato di decorazioni in oro, mentre quello di Merit è più semplice. Insieme ai vasi canopi vi sono alcuni gioielli, trucchi e parrucche.

In questo prestigioso museo non è possibile solo ammirare le bellezze dell’Antico Egitto, ma partecipare ad alcuni eventi ideati dai responsabili come: incontri di teatro, musica e letteratura sull’influenza della cultura egizia nelle arti dal titolo, Cleopatra, la mia Regina, oppure attività per famiglie con bambini come l’evento Geroglifici…che emozione.Statuette-e-scritti-geroglifici-al-Museo-Egizio-di-Torino

Grazie all’aiuto di un egittologo museale, ai giovani visitatori e ai loro accompagnatori che parteciperanno alla visita guidata, verrà rivelato il funzionamento base dell’affascinante scrittura geroglifica.

Vi consiglio di consultare il sito www.museoegizio.it  per essere sempre aggiornati sugli eventi organizzati.    l-imponenza-del-museo-egizio-di-torino_287247

Il museo ha sede nello storico palazzo dell’ Accademia delle Scienze, che ha ospitato fino al 2012 la Galleria Sabauda.

Orari di apertura: Lun. dalle 9:00 alle 14:00. Mart-Dom dalle 8:30 alle 19:30.

Articolo scritto da Elvira Guglielmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *