Nola e la sua tradizionale festa dei gigli

L’Italia è un Paese di eccellenze e può annoverare nel proprio Patrimonio Unesco opere architettoniche, beni naturali e grandi tradizioni, segno della genialità, della dedizione, della cultura e della memoria di un popolo.

napoli-nolaAccade così che a Nola, splendida cittadina in provincia di Napoli conosciuta come “la città bruniana” per aver dato i natali al filosofo Giordano Bruno, torni a giugno la tradizionale Festa dei Gigli, patrimonio immateriale dell’umanità, nella versione 2016 tutta da scoprire.

Ed è proprio Nola oggi l’ospite del nostro angolo Appuntamento del mese con Giulia Nappi, responsabile della comunicazione della pro loco della cittadina che ci racconta le novità di questa nuova edizione  con il comunicato stampa dell’evento.

Comunicato Stampa del 10 giugno 2016

Festa dei Gigli 2016, la Cantina Solopaca partner d’eccezione della Pro Loco Nola

Nel solco della tradizione ma con un servizio aggiornato e qualificato, prosegue l’attività di promozione e accoglienza turistica della Pro Loco Nola, che in questo giugno nolano si fa affiancare da partner eccellenti quali i Maestri di Festa 2016, la web radio CantaNola e la Cantina Solopaca.

Da 39 anni al fianco di chi ama la festa dei gigli, la Pro Loco Nola Città d’Arte rinnova, anche per il 2016, il suo impegno nella promozione culturale e turistica della città di Nola. Dalla sede storica dell’ex chiesa di San Giuseppe, in corso Tommaso Vitale 9, già da settimane è stata avviata la sponsorizzazione dell’edizione 2016 della Festa patrimonio Unesco, quest’anno veicolata anche attraverso le altre Pro Loco di Italia, grazie all’iniziativa della Fondazione Festa dei Gigli.

Da sabato 11 e domenica 12 e quotidianamente dal 18 al 29 giugno si intensifica l’attività di informazione turistica con la presenza degli informatori di UNIT – Ufficio Nolano di Informazione Turistica, i giovani professionisti dell’accoglienza, che dopo la felice esperienza dell’anno scorso e in vista di giugno nolano 2016 hanno seguito un corso di potenziamento della lingua inglese. Presso l’infopoint, grazie alla generosità dei Maestri di Festa 2016, saranno disponibili le magliette dei comitati riservate ai turisti della Città di Nola, che verranno omaggiati con l’invito ad indossarle e ad unirsi alla comunità festante.

Proprio i Maestri di Festa saranno i protagonisti indiscussi del giugno nolano in Pro Loco, ciascuno di loro con il rispettivo comitato è stato infatti invitato a ritirare l’omaggio della Pro Loco Nola Città d’Arte nella travolgente serata dei comitati del prossimo 25 giugno. Serata che contestualmente vedrà la partecipazione della web radio CantaNola di Lello De Lucia e Giorgio Napolitano, che dalla sede Pro Loco seguirà in diretta il passaggio dei comitati portando nelle case dei nolani lontani o impossibilitati a scendere in strada la grande festa attraverso il sito cantanola.it.

Ultima ma non meno importante novità è inoltre l’accordo stretto dalla Pro Loco Nola con la Cantina Solopaca, un’amicizia nata lo scorso novembre, all’indomani della disastrosa alluvione che ha colpito il Beneventano e che ha visto i nolani aderire in gran numero alla gara di solidarietà promossa dalla Pro Loco in favore della comunità gravemente colpita. Prima collaborazione di un rapporto che ambisce a costruire nel tempo diversi momenti culturali di confronto, sarà la produzione di una linea di Beneventano bianco IGP e rosso IGP, imbottigliata “a festa” con le immagini dei gigli nolani. Le bottiglie di vino della Festa dei Gigli sono dedicate alle strutture ricettive e alle aziende di ristorazione, tuttavia nella settimana centrale della festa saranno disponibili presso la sede Pro Loco per appassionati e cultori.

“Con Nola abbiamo avviato un dialogo che speriamo possa essere produttivo soprattutto dal punto di vista culturale, come nato in occasione della campagna Sporche ma Buone” ha dichiarato il presidente della Cantina di Solopaca, Carmine Coletta, che ha aggiunto “la Festa dei Gigli è una delle grandi eccellenze della nostra Regione, il partner perfetto per il nostro vino, vanto delle tavole italiane”.

“Ci prepariamo a vivere un altro giugno da ricordare” dichiara il presidente della Pro Loco Nola, Carmine Martinez “grazie alla collaborazione degli amici di Solopaca, puntiamo a valorizzare il nostro patrimonio Unesco in nuovi contesti, con un’operazione che porterà la Festa dei Gigli sulle tavole degli italiani. Grazie ai Maestri di Festa del 2016, che con grande entusiasmo hanno sposato le nostre iniziative. Grazie ai nostri giovani informatori turistici per il servizio professionale e qualificante che offrono alla nostra città. Grazie alla Fondazione Festa dei Gigli ed al Comune di Nola, all’assessore ai beni culturali al nostro fianco in tutte le iniziative avviate”.

Le informatrici della pro loco con due turisti

    Le informatrici della pro loco con due turisti

Nola vi aspetta per accogliervi, stupirvi e coccolarvi con le sue risorse e virtù.

http://proloconola.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *