Malta…La storia d’amore tra Ulisse e Calipso.

odysseus_and_calypso1L’arcipelago maltese non è solo un territorio ricco di arte, cultura e tradizioni, ma visitando questa incantevole isola sarà possibile scoprire anche i suoi miti e le sue leggende.

Tra le leggende più curiose che attirano milioni di turisti e che contribuiscono a rendere Malta meta di viaggi, vi è “ La storia d’amore tra Ulisse e Calipso”. Essa trae origine dall’Odissea. Essa narra appunto le avventure di Odisseo noto come Ulisse, che dopo aver partecipato alla guerra di Troia decide di tornare nella sua terra, Itaca, affrontando  numerosi pericoli.

ma3

L’Odissea narra che Calipso figlia del titano Atlante, abitava in una grotta nell’isola di Ogigia con molte sale, vi erano dei giardini naturali e un bosco sacro con grandi alberi e sorgenti, che scorrevano attraverso l’erba. Ella passava il tempo a filare e a tessere, con le schiave anch’esse ninfe. Quando Odisseo sbarca su quest’isola, Calipso si innamora perdutamente di lui e decide di non lasciarlo partire, ammaliandolo con la sua bellezza e promettendogli la vita eterna.gozo_1364

La sua prigionia sull’isola di Ogigia dura sette anni, ma a seguito di un ordine di Hermes inviato da Zeus, Calipso è costretta a lasciarlo partire. Successivamente Odisseo si costruisce una zattera con cui raggiungerà l’isola dei Feaci e incontrerà Nausicaa.

Gli studiosi hanno avanzato diverse ipotesi sul posizionamento di Ogigia tra cui l’isola di Gozo, a Malta, dove è possibile visitare “ la grotta di Calipso” che sovrasta la spiaggia rossa della Baia di Ramla.calipso_cave_grotta_gozo

Una leggenda dice lo spirito di Ulisse è presente all’interno della caverna emettendo strani lamenti. Per questo motivo nelle vicinanze non si trovano negozi o abitazioni, ma la spiaggia di Ramla offre diversi servizi. E’ raggiungibile attraverso un sentiero tortuoso percorribile per un tratto in auto.grotta-di-calipso-a-ramla-bay-gozo

Articolo scritto da Elvira Guglielmino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *