Itaca … l’isola di Ulisse

Isoletta sita nell’arcipelago delle Ionie , è divenuta una delle mete del turismo balneare mondiale, soprattutto dopo che fu scelta dal principe Carlo e dalla moglie itaca1Diana per trascorrervi parte del viaggio di nozze.

Raggiungere Itaca non richiede certo la fatica che fece il suo cittadino più illustre, Ulisse, ma solo qualche ora di traghetto. I collegamenti fanno capo alla capitale Vathy, per e da Cefalonia e Lefkada per i porti di Patrasso, Killíni e Astakós. Si può arrivare dall’Italia con volo diretto a Cefalonia e da lì in traghetto o da Ancona, Bari o Brindisi fino a Patrasso in traghetto e poi per Itaca.

La bellezza di Itaca si esprime soprattutto nelle spiagge incontaminate , come Dexa, Loutsa e Aetos, mentre gli amanti dell’archeologia potranno visitare i resti di epoca micenea , numerosi in rapporto alll’estensione dell’isola che conta appena un centinaio di metri quadrati.
La capitale è Vathy o Vatì, edificata sull’antica Phorkys. Distrutta quasi del tutto dal sisma del 1953, le vestigia della città antica rimangono nell’isola del Lazareto, al centro di una suggestiva baia, e nel museo archeologico che ospita, tra gli altri reperti, una ricca collezione di icone lignee…da non perdere!
La bellezza del luogo, certo, è l’attrittiva principale, ma non può tacersi Itaca 3il significato simbolico di Itaca. Da Itaca Ulisse parte per l’impresa che lo avrebbe tenuto lontano dagli affetti per venti anni.

L’isola è il luogo degli affetti a cui tornare, ma è anche il luogo da cui partire, sempre, per soddisfare la sete di conoscenza, fonte di sviluppo di genio e scienza.

“ se per itaca volgi il tuo viaggio,
fa voti che ti sia lunga la via, e colma di vicende e coscenze.
Non temere i Lestrigoni e i Ciclopi
o Posidone incollerito:mai
troveraitali mostri sulla via,
se resta il tuo pensiero alto, e squisita
è l’emozione che ti tocca il cuore
e il corpo…” Kostantin Kavafis, traduzione di Filippo Maria Pontani

20080806093419_ulisse01

Articolo scritto da Carmen Carbonaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *