L’Immacolata Concezione e le sue tradizioni mediterranee

Galleria

immacolata concezioneOggi si festeggia la festività dell’Immacolata Concezione dichiarata ufficialmente un dogma della chiesa l’08 dicembre 1854 da Papa Pio IX e che inaugura anche il periodo delle celebrazioni natalizie. Tradizione vuole che proprio in questo giorno si allestiscono il presepe e l’albero di Natale.

Oggi si festeggia la concezione della Beata Vergine Maria nel grembo di Sant’Anna, festa particolarmente sentita in Italia, ed in particolare nel Sud della Penisola, in quanto l’Immacolata era la santa protettrice del Regno delle Due Sicilie, il regno che vigeva nel sud del paese prima dell’Unità.

Ed è proprio nell’Italia meridionale che a questa festa sono legate tantissime tradizioni gastronomiche. Partendo dalla Sicilia troviamo la Muffoletta, una pagnotta di grano tenero che a seconda dei luoghi viene imbottita in modi differenti: ad esempio a Ravanusa, in provincia di Agrigento, queste focaccine sono aromatizzate con i semi di finocchio e imbottite con sarde e formaggio, mentre ad Agrigento i semi di finocchio sono sostituiti dai semi di cumino probabilmente arrivati sull’isola durante la dominazione sveva di Federico II, e ancora a Caltanissetta le muffolette diventano dolci aromatizzati con chiodi di garofano e cannella.

muffoletta

A Palermo troviamo U Sfinciuni, una focaccia morbida condita con salsa di pomodoro, acciughe e cacio cavallo.

sfinciuni

Mentre per i dolci hanno il primato la Petrafennula e il Buccellato. Il primo è un torrone di origine araba preparato con miele, mandorle, bucce di arancia e di cedro; mentre il secondo è un impasto di pasta frolla farcita con un ripieno di fichi secchi, uva passa, mandorle e scorze d’arancia.

petrafennula

buccellato

Anche in Puglia ci sono diverse tradizioni … ad esempio a Bari la cena della vigilia dell’Immacolata prevede un primo di spaghetti con il sugo di anguille, e la puccia, un piatto a base di pane bianco o di grano condito con tonno, con un pecorino locale, con i peperoni, le alici, le melanzane e tanti altri ingredienti. 

spaghetti

SAMSUNG

Sempre in Puglia un piatto che non può assolutamente mancare durante il pranzo sono le Pettole, frittelle di pasta lievitata abbastanza liquida. Di solito si usano come dolce e sono condite con il miele ma ci sono anche quelle con la patata dolce, il cavolfiore, oppure con la pizzaiola, vale a dire pomodoro, olive, capperi e alici. 

mescetali

In Basilicata a Matera oppure in Campania, i piatti che sono preparati per tradizione sono il baccalà in umido, i ficcilatiddi, cioè un pane ai semi di finocchio a forma di ciambella che simboleggia la perfezione dell’Universo e la pizza di scarole, più tipica della tradizione campana che di quella lucana. 

baccalà

tarallo-materano-dell_immacolata

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tante le tradizioni che affondano le loro radici in tempi lontanissimi ma che ancora oggi sono il perno delle nostre regioni!!!

Articolo scritto da Graziella La Rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *