Horiatiki…ovvero l’insalata greca

Horiatiki, meglio conosciuta come insalata greca, è sicuramente uno dei piatti più noti, che non manca quasi mai dalla tavola greca e accompagna tante varietà di carne e pesce specialmente nel periodo estivo, ma molto veloce, quindi adatta per ogni occasione.

Horiatiki, significa “del villaggio”. Quest’insalata unisce pomodori maturati dal sole, cetrioli ben freddi e croccanti, cipolle, olive, feta, crostini di segale, l’aroma dell’origano selvatico di montagna, il sapore intenso dell’olio extravergine di oliva, il nobile emblema della Grecia.

In ognuna delle regioni storiche greche, l’insalata esprime i sapori del territorio. Le variazioni sono infinite, basate sulle centinaia di varietà di pomodori, le dozzine di tipi di formaggio feta e le diverse varietà di olive. Sulle isole di solito si aggiungono capperi sotto aceto e le loro foglie. Nella Grecia settentrionale ci piace aggiungere peperoni verdi piccanti.

Questa insalata è al centro della tavola estiva e ha nutrito le famiglie greche per generazioni. Per assaggiarla e comprendere la storia e le origini di questo cibo ci vuole tempo , quindi vi consiglio di mettetre un po’ di Grecia nella vostra vita, coltivare un orto e godetevi questa insalata!

In questo piatto così particolare tra gli ingredienti principali vi è la cipolla fresca. Quest’ultima non è gradita da molti, ma esistono dei metodi per evitare quel fastidioso sapore piccante che consentirà di prepararlo completo di tutti i suoi ingredienti.

Inoltre nella cucina tipica greca è usanza disporre l’insalata greca al centro del tavolo in maniera tale da permettere a tutti di assaggiarla direttamente dalla ciotola.

Ingredienti

2 pomodori grandi rossi, 1 cetriolo, 1 cipolla grande, 10 olive nere, 100 gr di feta greca, sale, origano, olio extra vergine d’oliva, aceto.

Preparazione

Tagliate la cipolla a rotelle o a fette, mettetela in una ciotola e aggiungete mezzo cucchiaino di sale. Strizzate la cipolla con il sale per 2-3 minuti per far attenuare il piccante che dà la cipolla in bocca.

Risciacquate bene la cipolla con acqua molto fredda e aggiungete sempre nella stessa ciotola un pò di aceto e lasciate riposare per 5 minuti. Nel frattempo tagliate i pomodori e il cetriolo.

Prendete una ciotola grande,larga e non molto alta, mettete i pomodori e i cetrioli, salate, aggiungete la cipolla, precedentemente scolata dall’aceto, e le olive.

Tagliate la feta a pezzettini quadrati, appoggiateli sopra il tutto e condite con origano e abbondante olio extra vergine. Siate generosi con l’olio perché è questo l’ingrediente che fa esalterete tutti i sapori e insieme ai succhi del pomodoro creano un ottimo sughino ottimo per fare la “scarpetta” con il pane.

Buon appetito!

Articolo scritto da Elvira Guglielmino

Salva

Lascia un commento