Giornata Internazionale della Guida Turistica 2017

Una giornata per celebrare nel mondo il mestiere di guida turistica e contestualmente i patrimoni naturalistici, artistici, archeologici di cui questi professionisti della cultura si fanno ambasciatori. Un’iniziativa che parte da lontano, istituita per il giorno 21 febbraio dalla World Federation of Tourist Guide e promossa in Italia dall’Associazione Nazionale Guide Turistiche, che quest’anno arriva ad includere anche percorsi periferici, o per veri intenditori, come quelli dell’area nolana, tra cui il complesso di Santa Maria Assunta in Pernosano di Pago del Vallo di Lauro (AV).

Con il coordinamento dell’Associazione Guide Turistiche Campane, l’Ufficio Nolano di Informazione Turistica con la partecipazione del Laboratorio di Ricerche Medievali Èmile Bertaux proporrà infatti per la giornata di domenica 19 febbraio l’apertura straordinaria e la visita guidata gratuita allo straordinario complesso di fondazione longobarda, un sito emblematico e rappresentativo per il territorio nolano.

L’iniziativa è parte di un calendario di appuntamenti e percorsi guidati su scala nazionale, previsti da venerdì 17 a martedì 21 febbraio, un programma ricco e vario consultabile per interno al link giornatadellaguida2017.webnode.it.

La Giornata della Guida, inoltre, sposa una serie di progetti di solidarietà da promuovere tra i partecipanti, attivando una raccolta fondi nazionale che quest’anno andrà a sostenere interventi a beneficio delle aree colpite dagli ultimi sismi. In particolare il ricavato delle libere offerte raccolte con gli itinerari campani, tra cui quello promosso da UNIT, sosterrà il progetto “Un assegno per gli orfani di Amatrice”: la costituzione di un fondo di solidarietà per 5 ragazzi di età compresa tra i 3 e i 14 anni che hanno perso i genitori durante il sisma dello scorso 24 agosto, un’iniziativa promossa dall’Associazione Rieti da Scoprire con il Convento dei Frati Cappuccini di Monterosso a Mare. Il calendario degli itinerari campani sarà presentato in conferenza stampa il prossimo 13 febbraio dall’Associazione Guide Turistiche Campane alle ore 12 al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

L’itinerario di Pernosano, raggiungibile dall’uscita autostradale di Nola con direzione SS403 del Vallo di Lauro, sarà praticabile per l’intera giornata di domenica 19, con visite guidate orarie al mattino alle 10.15, 11.15 e 12.15 e al pomeriggio alle 17.15, 18.15 e 19.15.

Le visite saranno a cura delle guide turistiche di UNIT con il contributo specialistico dell’Architetto Giuseppe Mollo del Laboratorio di Ricerche Medievali Èmile Bertaux, scopritore e appassionato studioso del sito: “La chiesa di Santa Maria di Pernosano rappresenta il senso formale e la complessità culturale di una committenza principesca del pieno dell’età longobarda. Essa è una testimonianza preziosa di quel mondo e della sua raffinata civiltà artistica che, in maniera profonda, segna la realtà culturale dell’alto medioevo meridionale”.

La scelta del sito, in un programma che offre la conoscenza, tra tanti, dei più famosi e frequentati complessi museali campani, è intenzionata proprio a tenere alta l’attenzione anche sui patrimoni e sugli operatori delle aree considerate marginali ai cosiddetti Grandi Attrattori, percorsi da salvaguardare, far scoprire, condividere con studiosi ed esperti.

“Il cantiere aperto ha incrementato negli anni la fruizione del bene da parte del pubblico, evidenziando che la conoscenza e la valorizzazione anche delle realtà artistiche locali sono indispensabili per educare e sensibilizzare le generazioni future al rispetto del valore dei beni culturali” aggiunge Mollo “è in questa prospettiva, con la rinnovata disponibilità dell’amministrazione comunale di Pago del Vallo di Lauro, che proponiamo l’apertura straordinaria del sito archeologico-monumentale in occasione della GIG.

L’augurio è che il lavoro condotto finora possa trovare in futuro una continuità nella passione dei locali e di coloro che visiteranno il sito e nel mantenere intatta la bellezza e la sacralità dei luoghi, facendoli anche diventare motivo di ulteriori riflessioni culturali”.

Oltre che dalla proposta di UNIT, l’area nolana sarà degnamente rappresentata per la Giornata Internazionale della Guida Turistica anche dall’itinerario offerto da un’altra professionista di questo territorio, la guida Filomena Leonetti che domenica 19 alle 10 propone una visita guidata al Complesso Paleocristiano di Cimitile. La proposta perfetta da abbinare alla visita del sito di Pernosano.

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *