Francia … La prima poesia d’amore

oepet_parigi-san-valentinoS.Valentino è una delle feste più celebrate in tutto il mondo. Questo giorno così speciale è dedicato agli innamorati. La Francia in particolare è considerata la patria dell’amore e anche qui ci scambiano bigliettini e poesie romantiche.

Il 14 Febbraio del 1400 nasce a Parigi “l’Alto tribunale dell’Amore”, un’istituzione ispirata ai principi dell’amor cortese. Questo tribunale aveva lo scopo di decidere su controversie riguardanti contratti d’amore, violenza sulle donne e tradimenti.

I giudici venivano selezionati in base alla loro familiarità con la poesia amorosa.san valentino

A tal proposito, la prima lettera d’amore di cui sia rimasta traccia proviene proprio dalla Francia e risale al XV secolo. Essa fu scritta da Charles d’Orleans, secondogenito del re Carlo V di Francia, che visse nei tempi della guerra dei cent’anni.ob_6b8c4c_3f02fda00f59435d7e5b8aa4b03f751e

Nel 1415 viene catturato dagli inglesi e condotto in Inghilterra.

Non potendo pagare l’enorme riscatto rimase prigioniero nella Torre di Londra. Durante la prigionia si dedicò alla poesia, scrivendo ballate, canzoni e la prima delle lettere d’amore in versi dedicata alla moglie.

DIO COM’E’ BELLA

Dio com’è bella! E quanto sempre, a guardarla, è tutta un dolce incanto!

Della beltà che in lei

sempre si spiega io mai sazio sarei

Stanco giammai: la sua beltà,

a guardarla,

sempre si rinnovella,

sempre ad ognuno parla

e di grazia e d’amor Dio, com’è bella!

Di qua e di là dl mare

Più remoto, e per ogni terra, non c’è chi la assomigli:

appare quale solo nei sogni

per forse una beltà. Dio, com’è bella!

Articolo scritto da Elvira Guglielmino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *