Fontana di Trevi … ciak si gira … tre soldi nella fontana!

tre soldi nella fontanaTra le numerose pellicole girate nella città eterna vi è un film del 1954 diretto dal regista Jean Negulesco da un romanzo di John H. Secondari … “Tre soldi nella fontana”, il primo film girato in uno dei luoghi simbolo di Roma legato alla leggenda delle monetine, la fontana di Trevi.

La trama racconta di Maria e Anita, impiegate presso un’agenzia americana a Roma, che vivono in un elegante appartamento, insieme a Frances, segretaria dello scrittore Shadwell. Maria fa la conoscenza del giovane principe Dino Dessi, che le fa la corte; mentre Anita è innamorata di Giorgio, un italiano impiegato presso la stessa agenzia e questi ricambia il suo affetto. Dino, che è un esperto dongiovanni, fa in modo di condurre con sé Maria a Venezia, per una breve gita; ma Frances teme per l’amica l’intraprendenza di Dino e parte con loro. Maria, consigliata da Frances, sa dare a Dino l’impressione di una perfetta, ma in realtà inesistente, identità di gusti e di sentimenti: quando la ragazza gli confessa l’impostura, il giovane principe la pianta. Anche il romanzo sentimentale di Anita è stato bruscamente interrotto dal direttore dell’agenzia, che ha rimproverato la ragazza e licenziato Giorgio. Maria e Anita decidono di ritornare in America. Frances, segretamente innamorata di Shadwell, quando apprende che lo scrittore ha una grave malattia, vorrebbe unirsi a lui, per essergli di conforto, ma egli non accetta il suo sacrificio. Prima di partire per l’America le tre ragazze si recano alla Fontana di Trevi per gettare, ciascuna, il suo soldo nella fontana. E qui il prodigio si compie.

Il film vinse nel 1955 il premio oscar come migliore fotografia a colori di Milton R. Krasner e come migliore canzone di Jule Styne e Sammy Cahn.

tre soldi nella fontana 1

Articolo scritto da Graziella La Rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *