La leggenda del Castel Sant’Angelo di Roma

Il Castel Sant’Angelo è sicuramente uno dei luoghi più visitati in Italia. Nato come un enorme sepolcro circolare, destinato a contenere le ceneri dell’imperatore Publio Elio Adriano, della sua famiglia e dei suoi discendenti, fu ultimato nel 139 d.C..

Da monumento funerario ad avamposto fortificato, da oscuro e terribile carcere a splendida dimora rinascimentale che vede attivo tra le sue mura Michelangelo, da prigione risorgimentale a museo, Castel Sant’Angelo incarna nei solenni spazi romani, nelle possenti mura, nelle fastose sale affrescate, le vicende della Città Eterna dove passato e presente appaiono indissolubilmente legati. Continue Reading

Umbria … il principe Trasimeno e la ninfa Agilla

Le origini del lago Trasimeno in Umbria , in provincia di Perugia, sembrano siano riconducibili alla storia d’amore leggendaria, suggestiva e popolare, di Agilla e Trasimeno.

Si racconta che la ninfa Agilla avesse dimora nell’Isola Polvese, al centro del lago, e che in quei luoghi spesso si trovasse a caccia il principe Trasimeno, figlio del Dio Etrusco Tirreno. Continue Reading

La leggenda della Baronessa di Carini

Laura Lanza di Trabia, famosa come la baronessa di Carini è stata protagonista di una tragica vicenda siciliana.

La nobildonna ebbe una sorella, Giovanna, e due fratellastri, Ottavio, primo principe di Trabia e Margherita, nati dal secondo matrimonio del padre con Castellana Centelles. Ella visse l’adolescenza nel palazzo gentilizio di Palermo. Non avendo avuto eredi maschi, il padre decise di darla in sposa a un membro di una facoltosa casata. Nel 1543, all’età di 14 anni, infatti, Laura andò in sposa, a don Vincenzo II la Grua- Talamanca, figlio del barone di Carini Pietro III e di Eleonora Manriquez, e si trasferì nel loro castello dove visse per vent’anni e nacquero i suoi otto figli. Continue Reading