Il Minotauro, il mito…per modo di dire

Al tempo in cui Minosse era re di Creta, il dio del mare, Poseidone gli inviò in dono un meraviglioso toro bianco perchè lo sacrificasse in suo onore.
Minosse, però, ammaliato dalla bellezza dell’animale decise di non ucciderlo e di utilizzarlo per la riproduzione nelle sue mandrie.
Poseidone non prese molto bene la decisione di Minosse e decise di vendicarsi: trasformò il meraviglioso animale in una bestia feroce e fece perdere il senno pure alla regina Pasifae, la moglie di Minosse, a tal punto che questa si innamorò del toro e cominciò a smaniare per congiungersi con lui…il povero animale , ovviamente, non era minimamente interessato alla donna che, disperata, si rivolse all’artista e ingegnere più famoso a Creta, Dedalo, chiedendogli aiuto. L’artista costruì una giovenca di legno dentro la quale la regina potesse nascondersi, traendo in inganno il toro e accoppiandosi con lui.Il piano di Dedalo ebbe successo, Pasifae ebbe il suo incontro amoroso con il toro dal quale nacque il Minotauro.

Continue Reading

La leggenda della Baronessa di Carini

Laura Lanza di Trabia, famosa come la baronessa di Carini è stata protagonista di una tragica vicenda siciliana.

La nobildonna ebbe una sorella, Giovanna, e due fratellastri, Ottavio, primo principe di Trabia e Margherita, nati dal secondo matrimonio del padre con Castellana Centelles. Ella visse l’adolescenza nel palazzo gentilizio di Palermo. Non avendo avuto eredi maschi, il padre decise di darla in sposa a un membro di una facoltosa casata. Nel 1543, all’età di 14 anni, infatti, Laura andò in sposa, a don Vincenzo II la Grua- Talamanca, figlio del barone di Carini Pietro III e di Eleonora Manriquez, e si trasferì nel loro castello dove visse per vent’anni e nacquero i suoi otto figli. Continue Reading

Creta e l’amore tra Erotokritos e Aretousa

Creta, l’isola più grande della Grecia ma anche una delle mete più frequentate nel periodo estivo conserva un vastissimo patrimonio leggendario. E’ l’isola di Zeus ma anche scenario di una bellissima storia d’amore tra Erotokritos e Aretousa opera di Vincenzo Cornaro, nato a Sitia nel 1553 e sposato ad Iraklio, dove vivrà fino al 1617, data della morte del poeta, che fu contemporaneo di William Shakespeare.

Una bellissima storia d’amore legata anche ai valori dell’amicizia, della fedeltà e del coraggio. Il romanzo in versi composto da Vincenzo Cornaro a Creta nel 17° secolo ci narra del re di Atene e di sua moglie che dopo molti anni di matrimonio hanno una figlia, Aretousa. Continue Reading

La Francia e il suo Alchimista

Parigi, Rue Montmercy 51, tappa fondamentale del Ghost Tour più famoso di Francia, un giro per i luoghi della capitale francese infestati da spiriti e presenze. In Rue Montmercy 51 viveva l’Alchimista, Nicholas Flamel.
A quest’uomo è stato attribuito la scoperta della Pietra Filosofale, e la capacità di trasformare il piombo in oro nonchè la conoscenza del segreto dell’Eterna Giovinezza. Come spiegare altrimenti l’avvistamento di Flamel in epoche diverse , le notevoli ricchezze e proprietà passate agli eredi, i tentativi di decifrare il suo testamento criptato e scritto in 96 caratteri o la disperata ricerca del Libro di Abramo che apparteneva a Flamel ad opera di Richelieu?
Continue Reading