Grecia, il mistero di aghia Theodora

Nel cuore del Peloponneso, a qualche km del villaggio di Vasta, si trova la piccola chiesetta di Aghia Theodora, meta di pellegrinaggio di numerosi fedeli e curiosi.
Poco più di una cappella di 2 m per 3 , scarna all’interno con le sue pareti bianche e poche icone intorno alla nicchia che funge da altare…ma allora, perchè è un luogo così visitato?

Continue Reading

Grecia, la tomba di Omero

“Qui giace il più grande cantore del mondo!” disse la rosa.
“Sulla sua tomba voglio effondere il mio profumo , spandere i miei petali quando la tempesta li strapperà!
Il cantore dell’Iliade è divenuto terra nella terra dalla quale germoglio! Io, rosa sulla tomba di Omero, sono troppo sacra per fiorire per il povero usignolo!”
H.C. Andersen

La vita del Cantore per eccellenza, il grande Omero, è avvolta nella leggenda, dalla nascita alla morte, persino alla sepoltura…

Continue Reading

Il Minotauro, il mito…per modo di dire

Al tempo in cui Minosse era re di Creta, il dio del mare, Poseidone gli inviò in dono un meraviglioso toro bianco perchè lo sacrificasse in suo onore.
Minosse, però, ammaliato dalla bellezza dell’animale decise di non ucciderlo e di utilizzarlo per la riproduzione nelle sue mandrie.
Poseidone non prese molto bene la decisione di Minosse e decise di vendicarsi: trasformò il meraviglioso animale in una bestia feroce e fece perdere il senno pure alla regina Pasifae, la moglie di Minosse, a tal punto che questa si innamorò del toro e cominciò a smaniare per congiungersi con lui…il povero animale , ovviamente, non era minimamente interessato alla donna che, disperata, si rivolse all’artista e ingegnere più famoso a Creta, Dedalo, chiedendogli aiuto. L’artista costruì una giovenca di legno dentro la quale la regina potesse nascondersi, traendo in inganno il toro e accoppiandosi con lui.Il piano di Dedalo ebbe successo, Pasifae ebbe il suo incontro amoroso con il toro dal quale nacque il Minotauro.

Continue Reading

Creta e l’amore tra Erotokritos e Aretousa

Creta, l’isola più grande della Grecia ma anche una delle mete più frequentate nel periodo estivo conserva un vastissimo patrimonio leggendario. E’ l’isola di Zeus ma anche scenario di una bellissima storia d’amore tra Erotokritos e Aretousa opera di Vincenzo Cornaro, nato a Sitia nel 1553 e sposato ad Iraklio, dove vivrà fino al 1617, data della morte del poeta, che fu contemporaneo di William Shakespeare.

Una bellissima storia d’amore legata anche ai valori dell’amicizia, della fedeltà e del coraggio. Il romanzo in versi composto da Vincenzo Cornaro a Creta nel 17° secolo ci narra del re di Atene e di sua moglie che dopo molti anni di matrimonio hanno una figlia, Aretousa. Continue Reading