Parigi, la vera identità del Gobbo di Nôtre Dame.

Nel 1831 lo scrittore Victor Hugo consegnò alle stampe il suo capolavoro Nôtre Dame de Paris, romantica storia che si dipana tra zingari, monsignori, capitani delle guardie, ingiustizie, amori, fughe e morti.
Nôtre Dame de Paris è la storia della bellissima Esmeralda, la zingara che si procura da vivere danzando sulla piazza della cattedrale in compagnia della capretta Djiali. La gitana non passa certo inosservata, ed infatti, dall’alto delle torri campanarie di Nôtre Dame Monsignor Frollo la vede e perde la testa per lei tanto da ordinarne il rapimento. Ed ecco apparire il protagonista del romanzo, Il Gobbo Quasimodo Continue Reading

La marsigliese … l’inno nazionale francese

Ogni nazione ha una sua identità, una sua lingua, una sua cultura, e anche un suo inno! E ogni volta che ci capita di sentire le prime note di un inno nazionale ecco che affascinati ci fermiamo ad ascoltarlo, quasi a voler ripercorrere un momento storico, quando dalla bravura del compositore emerge un componimento musicale che indica il carattere e la storia di un popolo, attraverso il tipo di melodia, il ritmo, gli strumenti e le armonie in esso presenti.

La Marsigliese, l’inno nazionale francese conosciuto in tutto il mondo, fu composto da Claude-Joseph Rouget de Lisle durante la Rivoluzione Francese nell’aprile del 1792.  Continue Reading

Carlo Magno e il Talismano di Harun al Rashid

t1bisReims … una città dal fascino imperiale che non smette di sorprendere con mille piccoli e preziosi dettagli della Storia.

Uno di questi dettagli è il Talismano di Carlo Magno, un magnifico pendente del IX secolo, realizzato in filigrana d’oro lavorata a granulazione e pietre preziose, ben cinquantatrè, tra zaffiri, granate, ametiste, smeraldi, perle e granate.

Al centro del medaglione campeggia uno zaffiro ovale, tagliato a cabuchon,che lascia intravedere le santissime reliquie dei capelli e del latte della Madonna al suo interno. Continue Reading

Il bon ton del vino … come servire i vini a tavola

vinoIl vino è arte e anche servirlo rappresenta un’arte!

L’arte dell’uso dei calici di vetro nel servire i vini a tavola risale all’antica Roma, ma sarà poi durante il Rinascimento che si decreterà il trionfo di quello che oggi definiamo bicchiere. Continue Reading