Fabriano e le giornate del Palio

Fabriano, nel cuore dell’appennino umbro-marchigiano, rivive in questi giorni la sua epoca d’oro, il Trecento, con la rievocazione storica del Palio di San Giovanni. Una occasione unica per coloro che desiderano respirare le atmosfere medioevali, la storia, le attività , il buon cibo delle hostarie
La cittadina, inserita dal 2013 nella lista delle Città creative dell’UNESCO, categoria “Artigianato, arti e tradizioni popolari” (craft, arts and popular traditions),per la celeberrima produzione di carta a mano, è una meta turistica imperdibile, soprattutto dal 14 al 24 giugno, in occasione del Palio. L’edizione 2018 è la 24° da quando, dopo l’obli dovuto alle contingenze economiche e storiche della regione, nel 1995 ha ripreso il suo corso, sostenuta e voluta da una comunità che ama il proprio territorio ed è orgogliosa della propria storia .

Continue Reading

Corri Catania 2018

Manca ormai davvero poco al Corri Catania, l’appuntamento che si svolge a Catania e giunto quest’anno alla decima edizione. Questa manifestazione che si terrà il 13 Maggio, è una corsa camminata di solidarietà aperta a tutti e che di anno in anno coinvolge tantissime persone. Gli ingredienti di questo evento sono sicuramente lo sport, il benessere, la solidarietà, l’emozione e il divertimento. Continue Reading

Il 30 aprile torna Giornata Jazz Unesco

La Giornata Internazionale del Jazz Unesco, nata nel 2011 con l’intento non solo di celebrare la più sofisticata forma d’improvvisazione musicale, ma anche di sottolineare l’importanza storica che il jazz ha avuto nell’evoluzione dei diritti civili, nonché nel dialogo tra culture lontane e diverse, vedrà anche quest’anno, il 30 aprile, l’Italia in prima fila nel mondo a festeggiare un’arte, di cui il nostro paese è stato dal dopoguerra capitolo essenziale, coniugandola con un altro primato tutto italiano: la quantità e qualità di siti d’arte Unesco.
    Dieci regioni italiane coinvolte con importanti siti Unesco e altri, in via di riconoscimento, aperti straordinariamente al pubblico anche in un suggestivo scenario notturno, per coniugare eccellenza storica ed artistica e musica, grazie alla partecipazione di artisti di talento e riconoscimento internazionale.
    Un’occasione unica di turismo di alto profilo, ma sempre popolare, nel ponte primaverile del Primo Maggio, con visite guidate, degustazioni enogastronomiche e grande jazz in alcuni dei luoghi fondamentali della grande bellezza italiana, quali la Reggia di Caserta, il Sacro Monte di Varallo Sesia, il Castello Reale di Moncalieri, il Parco delle Incisioni Rupestri di Luine in Val Camonica, l’Orto Botanico a Padova, il centro storico di Urbino, Castel del Monte nelle Murge, il Nuraghe di Tanca Manna a Nuoro, il sito archeologico di Barumini Su Nuraxi nel sud della Sardegna, Alghero e il suo centro storico, le isole di Asinara e Tavolara, le Ville Medicee attorno a Firenze, il Palazzo Platamone o della Cultura a Catania, il Teatro Farnese e l’Abbazia di Valserena a Parma.
    Le regioni coinvolte nel progetto sono Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Puglia, Campania, Sardegna, Veneto, Sicilia ed ospiteranno solisti ed ensemble in un programma ricco di appuntamenti.

Fonte ANSA

Sicilia in tempo di Pasqua, la processione dei Misteri di Trapani

Il 30 e 31 marzo 2018 ritorna l’atteso appuntamento con i Misteri di Trapani, una delle più antiche processioni del Venerdì Santo che ha al suo attivo 400 anni di successi.
I costumi, i suoni, le statue, i decori, i riti, il rombo dei tamburi, tutto ricorda l’origine spagnola dei Misteri, che anche nella loro ultima veste presentano numerose analogie con le manifestazioni del tempo di Pasqua che si svolgono in Andalusia.

Continue Reading