Benino … il pastorello dormiente del presepe

beninoTra i personaggi più simbolici del presepe napoletano vi è Benino, che rappresenta un giovane pastore raffigurato nell’atto di dormire, facendo riferimento a quanto affermato nelle Sacre Scritture: “E gli angeli diedero l’annunzio ai pastori dormienti”.

Solitamente viene posto all’inizio delle scene del presepe, nella parte più alta, dove accanto vengono posizionati delle pecore nell’atto di pascolare, e lui che si abbandona alla dolcezza del sonno all’ombra di un grande albero. Qui il sonno indica, per analogia, una condizione dello spirito diverso da quello della quotidianità, che non è ancora la luce di una coscienza superiore, ma che ad essa avvia. Stando a questa rappresentazione il senso del Natale è captabile solo attraverso il sogno effettuato con la guida di un animo visionario che sprofonda nel mondo interiore della conoscenza. Alla fine del viaggio onirico giunti presso la grotta le paure lasciano spazio alla Meraviglia e il risveglio simboleggia una rinascita a vita nuova.

benino (1)

Nella simbologia del presepe napoletano, la figura di Benino si arricchisce anche di un’altro significato; è colui che sogna il presepe stesso e sognando lo fa rivivere anno dopo anno. Quindi, guai a svegliarlo, perché di colpo, con il sogno ed il sonno, sparirebbe anche il presepe.

presepe

Articolo scritto da Graziella La Rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *